• prova_slide2

Massaggio Sportivo

massaggio sportivo

INTRODUZIONE AL MASSAGGIO

Il massaggio o massoterapia è una disciplina che utilizza le mani dell’operatore come strumento attraverso il quale si attua la “terapia” fisica. La storia del massaggio ha origini remote, forse si può dire che nasce con la nascita stessa dell’uomo e degli animali. Infatti il massaggio è un azione istintiva che tutti inconsapevolmente pratichiamo, ad esempio quando abbiamo mal di testa o mal di pancia il gesto che tutti facciamo è di portare la mano sul punto dolente e massaggiarlo per trarne beneficio. Inoltre il massaggio è anche un modo per coccolarci o coccolare chi vogliamo bene e questo è evidente anche nei comportamenti degli animali, infatti degli studi dimostrano che il tocco tra madre e cucciolo è fondamentale per il cucciolo stesso per due principali motivi: per il suo senso di sicurezza e per la sua intraprendenza.

MASSAGGIO SPORTIVO

Ottimo per gli atleti che vogliono defaticare la muscolatura e migliorare la performance atletica, mantenere l’organismo in salute, accelerare il processo di defaticamento dopo lo sforzo o intervenire su muscoli e tendini. Viene praticato in concomitanza con lo stretching, per attenuare le conseguenze dovute alla produzione di acido lattico, sciogliere crampi e tensioni muscolari, risolvere problemi di fibrosi muscolare e stiramento. Lo si può ricevere prima di una gara, come preparazione, durante le pause della competizione o dopo, per attenuare la stanchezza.
Distinguiamo due tipologie di massaggio in base alle tempistiche in cui si effettua: massaggio pre gara e post gara.
PRE GARA
Dedicato al riscaldamento muscolo/articolare, ottimizza la preparazione atletica apportando:
  • effetti psicologici che agiscono sullo stato “eccitato o svogliato” da tensione pre-gara, così da normalizzare o stimolare lo stato emotivo dell’atleta;
  • regolazione/normalizzazione del tono muscolare;
  • ottenimento del miglior ROM (range of motion), ossia ottimizzare la mobilità articolare.
Ci si può anche avvalere dell’ausilio di apposite creme per riscaldare preventivamente i muscoli, migliorare la mobilità delle articolazioni e prevenire eventuali traumi. Si effettua un massaggio in tempi molto ristretti con movimenti rapidi e non troppo marcati, al fine di indurre soltanto lievi contrazioni che, favorendo l’apporto di sangue nei muscoli, aumentano la temperatura per un efficace riscaldamento muscolare.
POST GARA
Quando il massaggio sportivo viene praticato in seguito ad una gara, è necessario eseguirlo per almeno venti minuti (varia anche in base all’effettivo affaticamento fisico dell’atleta in questione) esercitando movimenti lenti e delicati al fine di svolgere un’azione decontratturante con effetto sedativo sul sistema nervoso centrale, favorendo anche il drenaggio del sangue e delle tossine verso gli organi che si occuperanno della loro espulsione.

BENEFICI DEL MASSAGGIO

  • Miglioramento del sistema circolatorio, poiché il massaggio sportivo funge da vasodilatatore diminuendo così la pressione arteriosa;
  • Drenaggio liquidi e tossine, poiché questa pratica favorisce la vascolarizzazione;
  • Rilassamento dei tessuti muscolari con conseguente guarigione rapida delle contratture;
  • Preparazione muscolare all’attività fisica con relativa diminuzione del rischio di infortuni;
  • Rapido smaltimento dell’acido lattico;
  • Aumento delle endorfine circolanti nell’organismo con relativa inibizione della sensazione di dolore.

Lascia un commento

PPM

STUDI PPM TORINO

Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO
Via Guarini 4, TORINO
Via San Secondo 72, TORINO

Tel e Cell

011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.772.68.13
011.19705609 - 371.1812414
011.026.0584 - 392.0364089

Mail

info@yogapilates.it