• prova_slide2
Yoga-uomo

Yoga e benefici per la fertilità maschile

Tra i tanti benefici attribuiti alla pratica costante di yoga c’è l’aumento della fertilità, sia femminile che maschile. Infatti si ritiene che lo yoga stimoli i chakra del corpo umano e certe posizioni yoga stimoleranno determinati chakra e quello legato alla fertilità è il chakra sacrale che si trova nella zona pelvica nella terza e quarta vertebra e appena sopra l’osso pubico. Questo chakra contribuisce a regolare il sesso e la riproduzione, le emozioni e la creatività, aiutandoci a cercare piacere e divertimento.

Yoga e fertilità: mito o realtà?

Concetto ben sviluppato all’estero, qui in Italia non si è ancora affermata una branca vera e propria dedicata a questo e la riflessione sull’effettiva efficacia di questa pratica sulla fertilità non è si è mai sviluppata completamente. Tuttavia vi sono alcune basi ben consolidate: è provato che lo yoga contribuisce a ridurre stress e ansia che influiscono negativamente sulla fertilità. In realtà non esistono all’oggi studi scientifici in merito a yoga e fertilità ma non si può non tenere conto di importanti benefici apportati dalla sua pratica in questo momento particolare della vita della coppia.

yoga-uomo-fertilità

Photo by Benn McGuinness on Unsplash

I benefici della pratica dello yoga per il sistema riproduttivo

Ecco i principali benefici della pratica dello yoga:
  1. allevia lo stress riducendo i livelli id cortisolo e quest’ultimo è strettamente correlato con la possibilità di concepire.
  2. migliora il funzionamento del sistema endocrino, che regola gli ormoni, fondamentale per la fertilità. Secondo diversi studi lo yoga contribuisce al rafforzamento del sistema.
  3. aumenta il flusso sanguigno verso gli organi riproduttivi e la zona pelvica
  4. incoraggia una mentalità più positiva e aperta all’altro, al mondo e a una nuova vita. Corpo e mente si rendono quindi consapevoli, aperti e pronti al concepimento.
  5. aumenta la libido. Diversi studi hanno provato quanto sia importante il piacere ai fini del concepimento. Tali ricerche hanno infatti metto al bando i “rapporti a comando” che possono aumentare stress e tensioni e diminuire le possibilità di concepire.
  6. lo yoga rende i fianchi più flessibili e forti aprendo le articolazione dell’anca.

Asana più indicate per aumentare la fertilità maschile

Alcune asana, abbinate ad una corretta respirazione, ci permettono di prepararci al meglio alla fecondazione stimolando il sistema endocrino e migliorando la funzione erettile:
  1. La posizione del piccione: il movimento si esegue in posizione seduta, distendendo una gamba all’indietro e ripiegando su sé stessa quella davanti. Il busto è ben diritto e i fianchi sono appoggiati a terra. Questa posizione permette di stendere la muscolatura dell’area circostante ai fianchi nonché il petto, aiutandoti a liberarti dallo stress.
  2. La posizione del ballerino o del re danzatore: la postura del ballerino è in grado di sviluppare concentrazione ed equilibrio. La sua complessità ci insegna a lasciar andare le nostre paure attraverso l’apertura del cuore. Posizionati in piedi. Inspira e sposta il tuo peso sul piede destro. Solleva il piede sinistro e portalo verso il gluteo sinistro piegando il ginocchio. Mantieni la gamba destra di appoggio ben salda e dritta, e cerca di mantenere il busto in una posizione più eretta possibile. A questo punto, porta all’indietro la mano sinistra e afferrati l’esterno del piede sinistro, o della caviglia sinistra. Per evitare compressioni a livello delle vertebre lombari, solleva attivamente l’osso pubico verso l’ombelico e, allo stesso tempo, premi l’osso sacro in direzione del pavimento. Inizia a sollevare il piede sinistro verso l’alto, allontanandolo dal materassino, e all’indietro, allontanandolo dal busto. Estendi la coscia sinistra dietro di te, in modo che sia parallela al suolo. Allunga il braccio destro in avanti, davanti a te, parallelo a terra. Mantieni la posizione finale fino a che riesci a equilibrare lo sforzo e il rilassamento, per almeno 10 – 20 secondi, respirando tranquillamente. Poi rilascia la posa con una espirazione e ritorna lentamente alla posizione di partenza. Ripeti ora l’asana dall’altro lato per lo stesso periodo di tempo. Lascia infine la presa sul piede, posizionalo lentamente a terra e rimani in Tadasana per qualche secondo.
  3. Triangolo rovesciato: la postura del triangolo rovesciato è una postura yoga che si estende in profondità e per tutto il corpo. Stringe e massaggia gli organi digestivi, mentre sfida l’equilibrio e la concentrazione. Inizia con entrambi i piedi dritti e a circa tre piedi di distanza. I fianchi dovrebbero essere allineati verso la parte anteriore del tappetino, con la gamba sinistra estesa in avanti e la gamba posteriore (destra) ruotata di circa 45 gradi. Fai un respiro profondo. Con le mani sui fianchi, piega il busto in avanti sopra la gamba anteriore. Tieni la spina dorsale dritta. Quando senti che la tua spina dorsale vuole arrotondarsi, fai un piccolo passo indietro. Espira e fai una pausa per decidere quale posizione è più comoda per la tua mano destra. Puoi posizionarlo proprio sotto la spalla sinistra, all’interno del piede sinistro o all’esterno del piede sinistro. Inalare. Metti la mano sinistra sull’osso sacro, sentendo che è uniforme. Espirazione. Tieni la mano ferma mentre giri il busto, aprendo il petto a sinistra. Se l’osso sacro inizia a sentirsi irregolare, raddrizzalo tirando l’anca sinistra in avanti e l’anca destra indietro. Inspira mentre alzi la mano sinistra verso il soffitto. Apri il petto e posiziona la spalla sinistra sulla destra (puoi immaginare che il palmo sinistro sia premuto contro il muro). Espira dolcemente e guarda la punta delle dita della mano destra. Mantieni questa posizione per alcuni respiri profondi o fino a un minuto. Quando sei pronto, espira mentre giri e rilasci. Inspira e ripeti dall’altro lato, questa volta iniziando prima con il cibo giusto.
Crediti foto di copertina: Photo by @ramu_aladdin on Unsplash

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

STUDI PPM TORINO

Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO
Via Guarini 4, TORINO
Via San Secondo 72, TORINO

Tel e Cell

011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 327.258.07.42
011.011.197.05.609 - 371.1812414
011.026.0584 - 392.0364089

Mail

info@yogapilates.it

Orari segreteria

le segreterie sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 20.00
PREVIO APPUNTAMENTO TELEFONICO